Corsi Questioni di bioetica alla luce della legge 219/17

Gli operatori che lavorano in ambito sanitario, soprattutto con persone in stato avanzato di malattia o con malattie degenerative o croniche gravi, si trovano a dover maneggiare quanto sancito dalla legge 219/2017 nella loro pratica quotidiana, specie sul piano della comunicazione. Questo implica conoscere cosa la legge definisce in materia di Consenso informato, di Dat, di pianificazione condivisa delle cure, avendo ben presente che tale legge stabilisce che “il tempo della comunicazione tra curante e paziente è tempo di cura”.

Informare il paziente e i care giver sulle reali condizioni di salute è certamente la condizione essenziale affinché possano scegliere in piena consapevolezza se e quale percorso terapeutico seguire, in quale struttura, con quale tipo di assistenza. A maggior ragione quando in gioco ci sia la scelta di intraprendere, proseguire ovvero interrompere misure di sostegno vitale nelle fasi avanzate o terminali di una malattia. Dirlo è semplice, farlo è più complesso ma non per questo evitabile o impossibile. Bisogna essere preparati.

Il corso si propone di illustrare con chiarezza e semplicità il dettato normativo della Legge 219/17, fornendo agli operatori il quadro delle implicazioni etico-giuridiche, del ruolo dei diversi membri dell’équipe nella comunicazione con il paziente e con i famigliari, soprattutto in occasione di scelte difficili in vista di una pianificazione condivisa delle cure che metta senz’altro al centro la libertà di autodeterminazione del paziente, ma al tempo stesso valorizzi il ruolo e la responsabilità degli operatori sanitari.

Dott.sa Laura Campanello - Filosofa ad orientamento biografico – pedagogista – esperta di tanatologia

Prof. Marco Azzalini - Professore Associato di diritto privato - Università degli Studi di Bergamo - Dipartimento di Giurisprudenza

id. 142544.1

Rivolto a: operatori sanitari

Data 1° ed.: 29 maggio 2019

Costo: 50

Crediti ECM: 5


Scarica l'allegato: legge_219.questioni_etiche2019.pdf (186.32 KB)