Corsi Umanizzazione cure e comunicazione: gestire i rapporti con le famiglie "difficili"

Una buona comprensione del singolo avviene solo se lo sguardo osserva il soggetto all’interno del suo contesto sociale e relazionale. La presa in carico globale della famiglia non risponde solo ad una filosofia di lavoro o ad un approccio, ma è la premessa di un procedere del pensiero che si fonda sulla capacità percettiva di aggiungere nuove dimensioni alla lettura di un evento. Comprendere quello che una famiglia vive è un primo passo per dare un significato alle difficoltà che si incontrano nella gestione nel tempo dell’assistenza. Le difficoltà non si eliminano. Fanno parte della complessità. La complessità si gestisce. Affinarsi in questa sottile arte è obiettivo di una formazione continua.

Obiettivi specifici del corso saranno pertanto:

  • Comprendere le famiglie: osservare i bisogni
  • Saper riconoscere la storia familiare e il contesto, la famiglia complessa/difficile
  • Saper impostare e condurre il colloquio in un ambito familiare problematico
  • Apprendere gli indicatori di complessità relazionale e saperli utilizzare nella pratica clinica
  • Riconoscere attraverso l’autoriflessione le aree di sovrapposizione tra la storia personale e gli atteggiamenti professionali nella lettura dei casi

Rivolto a: operatori sanitari - assistenti sociali - educatori

Data 1° ed.: 19 maggio 2017

Costo: 60 €

Crediti ECM: 6


Scarica l'allegato: famiglie_difficili.2017.pdf (293.46 KB)